ONLY BE VALENCIANO

Only-Be Valenciano

La Battaglia dei Fiori di Valencia

L’estate ci abbellisce: siamo tutti abbronzati, vestiti con colori forti, siamo più rilassati ed emaniamo un’energia diversa. E sembra che anche le città riservino le migliori feste per quest’epoca dell’anno. La Spagna è ricca di celebrazioni di ogni tipo, ma io mi sono innamorata della Battaglia dei Fiori di Valencia. E già il nome lo dice tutto. Nessuna guerra è giustificata, ma magari fossero tutte come questa! Immaginatevi una pioggia di garofani e maestose carrozze trainate da eleganti cavalli al ritmo della musica: uno spettacolo da non perdere. Chi ha già vissuto questa emozionante esperienza sa già che è meglio presentarsi attrezzati con una racchetta da tennis o similia da utilizzare come scudo per ripararsi da queste migliaia di fiori che attraversano il cielo valenciano. I membri di ogni carrozza, vestiti con gli abiti tradizionali che ricordano quelli della borghesia alla fine del XIX secolo, sfoggiano le loro racchette decorate per l’occasione. Vale la pena rimanere fino alla fine e vedere la città completamente sommersa da un manto di fiori colorati. La Battaglia dei Fiori del Paseo de la Alameda è stata inaugurata nel 1891 e si tiene ogni anno l’ultima domenica di luglio, come parte finale della Fiera di Luglio a Valencia che rallegra ogni anno la città dal 1871. Un festival estivo ricco di attività ed eventi gratuiti tra cui spiccano impressionanti esibizioni pirotecniche e concerti di artisti conosciuti. Il tutto accompagnato, ovviamente, da succulenti proposte culinarie, fiere di attrazioni e mercatini ambulanti davvero tentatori. Valencia si riempie di colori e vita in luglio! Quest’anno la Battaglia dei Fiori della Fiera di Luglio di Valencia si terrà domenica 26 alle...

“Shopping” a Valencia

Buono, carino ed economico. Nel centro di Valencia troverete un infinità di negozi che propongono una grande varietà di abbigliamento e accessori di moda. Cominciamo la passeggiata alla Milla de Oro valenziana, la zona più lussuosa per finire nel Barrio del Carmen, uno dei quartieri con più charme della città.

Fatti il bagno nel succo di pomodoro con la ¨Tomatina¨ 2013

Buñol è una località vicino a Valenzia che è stata capace di reinventarsi grazie all’evento chiamato ¨Tomatina¨. Si tratta di una festa popolare, dichiarata di Interesse Turistico Inernazionale, famosa non solo a livello nazionale ma anche nazionale ed europeo, e probabilmente anche a livello mondiale. Una guerra di pomodori dove non mancano il bere e il mangiare. Vi farete il bagno nel succo di pomodoro, in una battaglia dove l’unica arma consentita è quest’ortaggio. Un’ottima idea se avete voglia di sfogare lo stress accumulato durante l’anno. Foto: flydime Questo evento si svolge sempre l’ultimo mercoledì di agosto (che quest’anno cade il 28). La sua tradizione è talmente radicata che ormai è automatico associare Buñol con il profumo di pomodoro. La Tomatina è  la celebrazione più famosa di questo municipio che conta solo 10.000 abitanti, ma che quando si avvicina il grande giorno può anche raddoppiare o triplicare i suoi ospiti. Tutto è cominciato con una sfilata di pupazzi giganti tradizionali dalla testa enorme, celebrata nell’estate del 1944 in occasione della festa del patrono. Quel giorno ci fu una sollevazione di coloro che non potevano partecipare, i quali iniziarono a lanciare verdure contro la sfilata. Il risultato fu spettacolare. La battaglia venne ripetuta anche l’anno seguente, e dopo essere stata proibita per alcuni anni, alla fine nel 1959 venne instaurata come festa ufficiale di Buñol, con grande clamore popolare. Sono necessari circa 100.000 kili di pomodori. Si usano sempre quelli di cattiva qualità scartati dalla raccolta –si sa, non siamo in un momento in cui ci si può permettere di sprecare alimenti in buono stato-. Bisogna sottolineare che i pomodori tendono...

Il Quartiere del Carmen

Considerato il corrispondente del quartiere di Chueca o di Triball a Madrid, o del Born barcellonese, il quartiere del Carmen è la nuova zona hipster e di moda di Valenzia. Negozi, pasticcerie specializzate in prodotti valenziani, boutique di moda e design, panetterie con forno a legna, artigianato d’avanguardia, e una gran varietà di ristoranti, bar di quartiere, teatri, locali notturni e un’atmosfera e culturale nel centro storico di Valenzia, dove si può mangiare, bere, prendere un aperitivo, comprare arte o semplicemente passeggiare per la zona più tranquilla della città.   Ubicato in pieno centro storico, è pieno di viuzze con il selciato, angolini nascosti e belle decorazioni, con le mura musulmane che lo cingono. Un posto bello e ricco di storia dove dove passare le serate del weekend. Il quartiere di moda È diventato il quartiere più celebre del turismo valenziano, con un sito web che informa sugli alloggi disponibili, i ristoranti, gli eventi, i negozi, i servizi offerti e notizie varie. Una cartina per situare esattamente ogni locale, e ogni capitolo diviso in paragrafi dedicati ad esempio a chi cerca un ristorante vegetariano o un avvocato, e persino una piccola parte dedicata alle novità giornaliere o settimanali del quartere. Un calendario informa sugli eventi, per stare aggiornati su ciò che succede. C’è anche uno spazio di pubblicità per i locali. Il quartiere del Carmen è circondato da due cinta murarie, una musulmana del XI secolo e una cristiana del XIV secolo. Fin dalle sue origini è stato un quartiere di commercianti, diviso in due zone: la parte tessile con i fabbri, e quello esterno, quello dei sobborghi, dove...